Rating di legalità

ll rating di legalità è uno strumento introdotto nel 2012 per le imprese italiane, volto alla promozione e all’introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un “riconoscimento” –  misurato in “stellette” –  indicativo del  rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta e, più in generale, del grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business.  All’attribuzione del rating l’ordinamento ricollega vantaggi in sede di concessione di finanziamenti pubblici e agevolazioni per l’accesso al credito bancario.

 

Il rating di legalità è attribuito dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato AGCM, ha  durata di due anni dal rilascio ed è rinnovabile su richiesta.

Si può accedere a tale valutazione partendo da un fatturato annuo di 2 milioni di euro del proprio bilancio

 

Potranno richiedere l’attribuzione del rating le imprese operative in Italia che abbiamo raggiunto un fatturato minimo di 2 milioni di euro nell’esercizio chiuso l’anno precedente alla richiesta e che siano iscritte al registro delle imprese da almeno 2 anni.

 

Le aziende interessate dovranno presentare una domanda per via telematica utilizzando l’apposito formulario pubblicato sul sito AGCM.

 

Fonte: MISE

 

Kuhn vi può assistere nella compilazione del modello e soprattutto nel fornirvi ulteriori strumenti per accedere a classi superiori di Rating.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.